Métaphysique des tubes – Amélie Nothomb

métaphysiqueMétaphysique des tubes è una specie di autobiografia ma il titolo è già un indizio della particolare natura di quest’opera. Innanzitutto, l’autrice scrive della propria vita dalla nascita fino ai tre anni. Com’è possibile avere ricordi di questa fase dell’esistenza? I genitori hanno forse tenuto un diario della quale l’autrice si è servita come fonte? Ma a fianco delle solite informazioni su peso, prime parole e primi passi, quest’autobiografia fornisce una panoramica piuttosto sconcertante sui pensieri della bambina. Sconcertante perché estremamente dettagliata e perché i ragionamenti riportati sono decisamente troppo complessi per una neonata o poco più. Incredibili sono anche le capacità linguistiche dell’autrice da bambina e le fasi attraversate dalla nascita sino ai tre anni. Amélie nasce infatti con le caratteristiche di un vegetale, tanto che i genitori la battezzeranno “la Pianta”. In seguito, Amélie diventerà una bambina “normale”. Il finale è ancor più bizzarro e, in un certo senso, inquietante. Molte interpretazioni possono essere fornite riguardo a quanto accade nel finale. Fra queste, la volontà di una bambina di appena quattro anni di superare le barriere del genere maschile e femminile e di liberarsi di un’identità femminile dai confini angusti, troppo spesso definita attraverso categorie maschili. Il desiderio di tornare a essere pianta, a essere tubo, a essere Dio.

One thought on “Métaphysique des tubes – Amélie Nothomb

  1. Paola says:

    Questo libro è sul comodino in attesa da un po’! Ho visto Amélie Nothomb alla Feltrinelli di Verona ed è una tipa davvero interessante (oltre che stramba, ovviamente). Hai visto come si chiama il collegamento al mio profilo Facebook? 😉 Un bacione, mi spiace non averti vista in queste vacanze!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s